The Best is yet to come... prenota ora la tua casa senza commissioni di agenzia!

Altri Criteri
1 stella   2 stelle

3 stelle   4 stelle

5 stelle
Prezzo:
Prezzo min: 0 €
Prezzo max: 5000 €
Aria condizionata

Posto auto

Piscina

Ascensore

Animali ammessi

Lavastoviglie

Lavatrice

Wi-fi
Arezzo

Una città che si mostra sobria ed elegante, avvolta da un’atmosfera impregnata della sua antica storia.

 

Volto antico ed anima moderna, Arezzo è uno fra i più importanti centri turistici della Toscana. Di solito, la visita della città ha come punto di partenza la Piazza Grande: qui colpisce l’ariosità del luogo, disegnato a forma di trapezio irregolare e articolato da leggeri dislivelli colmati da gradoni.

 

Piazza Grande, o Piazza Vasari, è la più antica piazza della città e una delle più belle d'Italia. Nonostante gli edifici che la circondano siano di epoche diverse, la piazza vanta un'incredibile armoniosità. A sud e ad est si hanno costruzioni medievali (Palazzo Tofani, Torre dei Làppoli), a nord è presente un palazzo del Cinquecento con loggiato vasariano, a ovest la pieve di Santa Maria, il palazzo del Tribunale e il quattrocentesco palazzo della Fraternita dei Laici. Piazza Grande, resa celebre in tutto il mondo anche dal film "La vita è bella" di Roberto Beningni è, due volte all'anno, scenario della tradizionale "Giostra del Saracino", gioco cavalleresco che affonda le sue radici nella secolare lotta fra la cristianità occidentale e i mussulmani. La manifestazione si svolge ogni anno in due edizioni: il penultimo sabato di giugno in notturna e la prima domenica di settembre. Ne sono protagonisti gli antichi Quartieri della città. Arezzo è famosa anche perché ospita l’annuale “Arezzo Wave”, manifestazione che segnala agli amanti della musica, i talenti dell'underground italiano, pronti ad affermarsi sulla scena musicale internazionale; ad Arezzo si svolge inoltre “Mondo Aretino”, bellissima manifestazione folclorica organizzata dal Gruppo Sbandieratori della città.

 

Al centro della città il Duomo, la Cattedrale dei Santi Pietro e Donato, che sorge in posizione dominante, sulla parte più alta della collina di Arezzo. Per la sua posizione e per la sua mole imponente, è visibile da ogni parte. Si trova vicino alla Fortezza Medicea, esempio significativo dell'architettura militare difensiva del Cinquecento, che vanta un meraviglioso panorama. Dalla piazza del Duomo si dipartono a raggiera le tre principali vie della città che si dirigono alla Val di Chiana, al Valdarno di Sopra, al Casentino.

 

Chi cammina lungo il Corso o le stradine medievali che, fiancheggiate da edifici cinquecenteschi, salgono verso la parte alta della città, ha l’impressione di trovarsi all'interno di un affresco di Piero della Francesca.

 

Del periodo romanico il capolavoro è la Pieve di Santa Maria, dei secoli XII e XIII, di grande suggestione, che contiene tra le altre opere d’arte un polittico di Pietro Lorenzetti. Nella Chiesa di San Domenico poi si trova un altro pezzo eccezionale, un Crocefisso di Cimabue.

 

Da non perdere, il Museo di Casa Vasari costruita e decorata personalmente da Giorgio Vasari tra il 1540 e il 1548; il Museo Archeologico, sorge sui ruderi dell'Anfiteatro Romano, il più importante monumento romano di Arezzo.

Dopo un bel tour culturale, le scoperte di questa provincia potranno continuare anche sedendoci a tavola, nelle trattorie e nelle osterie della città, o per gli amanti della campagna in qualche agriturismo. La cucina si caratterizza per un'ambientazione tradizionale e rustica e con specialità tipiche toscane come i funghi, la selvaggina, pasta fatta in casa e i prodotti DOP o IGP (carne chianina, formaggi, olio) il tutto chiaramente accompagnato dalla carta dei vini prodotti in questa zona. Questi piatti dal gusto così ben definito, infatti, si sposano bene con il corposo Chianti dei Colli Aretini, mentre se preferite un buon vino bianco consigliamo il Bianco vergine della Valdichiana.

Galleria Fotografica di Arezzo
Immobili a Arezzo